Nuova carta d’identità elettronica: Come Richiederla, Quanto Costa e Quali sono le Tempistiche



Cosa fare per avere la nuova carta d’identità elettronica? Un po’ alla volta l’introduzione della nuova carta d’identità elettronica andrà a sostituire quella cartacea che tutti ben conosciamo. Per averla ci si deve prenotare e per farlo è necessario andare sul sito del Ministero dell’Interno, effettuare la prenotazione online ed attendere che arrivi a casa.

La nuova Carta d’Identità Elettronica viene chiamata anche con l’abbreviazione CIE e, dopo essere stata utilizzata per un po’ di tempo in via del tutto sperimentale, viene ora introdotta per sostituire la sua versione cartacea.

 

Perché passare alla versione elettronica? La nuova carta d’identità ha validità, come documento identificativo, in tutti gli stati dell’Unione Europea ed in quelli dove lo Stato ha firmato degli appositi accordi in merito.

 

Prenotare e Richiedere la Cie

Cosa deve fare il cittadino? La prenotazione va fatta online sul sito del Ministero dell’Interno seguendo le voci “Carta di Identità Elettronica” e successivamente “Agenda On Line”. Dopo aver effettuato la prenotazione online sarà necessario recarsi presso gli Uffici dell’Anagrafe. Qui verranno acquisiti i dati biometrici del cittadino e quindi verranno prese le impronte digitali e scattate le fotografie. Sarà necessario effettuare la firma digitale e rilasciare, eventualmente, la volontà di donare o meno i propri organi in caso di decesso.



Finite le operazioni di rito l’Anagrafe invia al Ministero il tutto e rilascia al cittadino una ricevuta. Non buttata la ricevuta, vi è impresso un codice Pin/Puk che sarà collegato alla carta d’identità elettronica e servirà per accedere a particolari servizi forniti dalla pubblica amministrazione online.

La carta verrà consegnata presso la residenza indicata all’ufficio anagrafe o volendo, si potrà richiedere di farla arrivare in ufficio ed andarla a prendere una volta arrivata.

 

Dopo quanto tempo arriva la CIE?

I giorni previsti per la consegna sono sei giorni lavorativi. A casa, o all’Anagrafe, arriverà la carta d’identità elettronica assieme ad una seconda parte del codice Pin/Puk. Il corriere incaricato della consegna, solitamente Poste Italiane, tenterà di consegnare il plico per tre volte. Se il cittadino risulterà irreperibile per tre volte, il plico verrà conservato per 60 giorni presso gli uffici del corriere e verrà rilasciato un avviso nella buca delle lettere. Nel caso in cui la CIE non dovesse essere ritirata nemmeno entro quei 60 giorni la carta ritornerà nel luogo in cui è stata emessa e cioè all’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato per l’annullamento.

 

Rinnovare la Carta di Identità Elettronica

La nuova carta può essere rinnovata già 180 giorni prima della sua scadenza.

 

Quanto costa la Carta di Identità Elettronica

La CIE costa 22,21€. Il costo è determinato da 16,79€ per le spese di gestione e di consegna sostenute dallo Stato, da 5,16€ per il rilascio della carta e da 0,26€ per diritti di segreteria.




CONDIVIDI