Free Mobile: quando arriverà il nuovo operatore telefonico in Italia

CONDIVIDI


Free Mobile è pronto a diventare il quarto operatore telefonico operante sul nostro territorio nazionale. Ma quando sarà operativo in Italia? Per capirlo bisogna prima vedere quali saranno le tempistiche che uniranno definitivamente, dal punto di vista materiale, i due operatori telefonici 3 Italia e Wind. Vediamo come e perché.

Abbiamo già parlato in passato dell’unione tra i due giganti della telefonia mobile Wind e 3 Italia. Questa fusione ha dato vita ad un nuovo evolversi dell’equilibrio di quello che potremmo definire come il sistema delle telecomunicazioni presente in Italia. Vediamo quindi come si evolverà Free Mobile.



Una volta unite 3 Italia e Wind il quarto operatore nazionale sul territorio italiano è divenuto, di fatto, Free Mobile. L’ingresso di Free Mobile sul territorio italiano, che ricordiamo essere un’azienda francese, è stato favorito dalla Commissione Europea col fine di poter agevolare la concorrenza tra i vari operatori mobile italiani che altrimenti avrebbero potuto instaurare una sorta di oligopolio a tre con Tim, Vodafone e la nuova WindTre.

La nuova infrastruttura di Free Mobile sarebbe già in fase di costruzione e sembrerebbe essere stata affidata alla Nokia.

La rete 3 Italia verrà smantellata. La procedura di smantellamento della rete, cioè di spegnimento delle antenne, inizierà a breve ed una parte delle antenne attive verrà ceduta al nuovo operatore che lavorerà in Italia: la Free Mobile.

Gli accordi presi prevedono che Free Mobile potrà intervenire e lavorare sul territorio nazionale solo nel momento in cui alcune delle antenne del gestore 3 Italia saranno convertite ed utilizzate per la rete Free Mobile.




CONDIVIDI