Dieta Crudista per Dimagrire

CONDIVIDI


Il crudismo si basa sul consumo graduale di alimenti crudi o comunque non trattati ad una temperatura superiore ai 45°.  Sempre più persone scelgono di mangiare in modo naturale, e decidono per motivi ideologici o salutari di seguire una dieta di tipo crudista.

La dieta crudista anche nota col nome di raw food, comprende diversi regimi alimentari, c’è il crudismo vegetariano, onnivoro e vegano. Il crudismo vegetariano si basa sul consumo di latte, uova, verdura, frutta e formaggi, il crudismo onnivoro consente di mangiare tutti gli alimenti crudi, mentre il crudismo vegano si basa sul consumo di sola verdura e frutta crudi.

 

Caratteristiche della dieta crudista

Chi intende seguire un dieta di tipo crudista deve mangiare cibi crudi, a kilometro zero e naturali, quindi non cotti. Gli alimenti previsti dal crudismo sono la verdura, la frutta, le uova, il latte non pastorizzato, il pesce, il riso, i cereali, piccole porzioni di semi e la carne. Sono banditi tutti i cibi cotti, raffinati, industriali, con additivi e pieni di conservanti. I crudisti seguono un tipo di alimentazione sana e bio, dove si escludono tutti gli alimenti precotti o cotti, tuttavia i cibi possono essere riscaldati a temperature al di sotto dei quarantacinque gradi al fine di non disperdere le loro proprietà nutritive.

Risulta importante saper bilanciare bene i doversi alimenti, facendo attenzione a non eccedere con i grassi, ad associare bene i vari cibi, conteggiare il giusto apporto energetico e calorico e soprattutto passare da una dieta classica ad un regima crudista in modo personale e graduale.



Un esempio di dieta crudista prevede ad esempio a colazione del latte vegetale o non pastorizzato, un frutto fresco o un frullato di frutta. Come spuntino di mezza giornata si può mangiare un frutto, un ortaggio crudo o uno yogurt, a pranzo del pesce crudo o del carpaccio di carne, e per cena un insalata di verdure miste.

 

Benefici della dieta crudista

Uno dei benefici derivanti da una dieta crudista è la perdita di peso, essendo uno stile alimentare alcalino, le scorie vengono eliminate molto rapidamente. Consumare il cibo crudo facilita il metabolismo e ciò porta ad un progressivo dimagrimento. Dato che si tratta di una dieta ricca di fibre, l’organismo è sempre depurato, idratato e naturalmente rigenerato. Secondo altri studi scientifici, tale dieta svolge pure un effetto preventivo contro malattie come la leucemia e i tumori.

Un altro vantaggio della dieta crudista consiste nel fatto che consumando soprattutto verdura e frutta cruda, si aumenta l’apporto di vitamine e sali minerali con conseguenze benefiche sulla salute generale. La dieta crudista, escludendo cibi fritti ed elaborati, è un regime alimentare disintossicante, energetico, tonificante per la muscolatura e rinforzante del sistema immunitario.

La dieta crudista è la dieta ideale per chi soffre di anoressia e bulimia e per coloro che hanno intolleranze alimentari, mentre non è consigliata per chi soffre di problemi al colon. Pare che seguire tale dieta renda la pelle più giovane e bella, rinforzi le unghie e i capelli, prevenga l’invecchiamento cellulare ed infine migliori la memoria e la concentrazione.




CONDIVIDI