Alcalinizzare il Corpo, come farlo e perchè è importante farlo



Alcalinizzare il nostro corpo è molto importante per la salute, ma è anche importante sapere che l’organismo umano per stare bene deve contenere un livello acido-basico del pH leggermente superiore a 7 e cioè tra il 7,2 e il 7,4, ovvero leggermente alcalino. Di seguito vedremo quanto sia importante alcalinizzare il proprio corpo, come farlo e perché è importante bere l’acqua alcalina che, attualmente, risulta essere uno dei metodi più veloci ed efficaci.

Il corpo umano riesce in maniere abbastanza tranquilla a mantenere questo livello del pH aiutandosi con diversi metodi, ma il problema che molti di questi metodi possono rivelarsi davvero pericolosi.

Di seguito vi proponiamo tre esempi che permettono all’organismo di bilanciare il tasso di acidità.

Il primo esempio è questo: il corpo può eliminare l’acido assumendo dei grassi, che vuol dire che più acido ci sarà nell’organismo, più questo svilupperà dei grassi per contrastarlo e di conseguenza la persona risulterà in sovrappeso, ma il grasso in eccesso può poi essere eliminato grazie ad una buona alcalinizzazione.

Secondo esempio: quando il sangue risulta essere troppo ricco di acido il corpo umano sviluppa più calcio per abbassarne la quantità. Il calcio si trova vicino alle pareti dei vasi sanguigni e quindi è proprio da lì che viene prelevato, ma fatto ciò deve poi essere sostituito da qualche altra sostanza per proteggere le stesse pareti e quindi al suo posto si inserisce la colesterina cioè la sostanza che fa sviluppare il colesterolo. Quindi maggiore sarà l’acidità del sangue, più calcio verrà prelevato dalle pareti per arginare il livello acido-basico e maggiore sarà il colesterolo nel sangue e così aumenteranno i rischi di problemi cardiaci ed altri disturbi collegati al colesterolo alto.



Terzo esempio: a volte il calcio del sangue non basta e quindi viene prelevato quello osseo, che porterà ad un graduale indebolimento delle ossa stesse, cosa molto comune nelle persone anziane. In più l’alto tasso di acidità può comportare stanchezza cronica, infiammazioni, dolori articolari, allergie e disturbi del sonno.

 

Cosa bisogna fare per evitare uno squilibrio acido-basico?

Per giungere ad una corretta alcalinizzazione bisogna mantenere il corpo sempre idratato e assumere quanti più alimenti vegetali è possibile. Bere acqua è fondamentale, bere acqua alcalina sarebbe anche meglio. Sarebbe buona consuetudine ingerirne 1,5 litri al giorno, mentre andrebbero eliminati caffè, coca cola, birra, bibite gasate, vino e alcol in generale.

Cercare di mangiare cibi integrali al posto di quelli troppo dolci; evitare l’abuso di carni e latticini. Oltre questo sarebbe buona abitudine tenere il corpo allenato svolgendo attività fisica soprattutto di mattina. Molto importante per il benessere del nostro corpo il fattore mentale, infatti lo stress aumenta la produzione di acido, quindi come si suo dire è sempre meglio avere mente sana in corpo sano. Infine ci sono fattori esterni che danneggiano il nostro organismo come: il fumo, lo smog, la vita sedentaria, i pesticidi e l’uso sfrenato di farmaci anche quando non è prettamente necessario.

Come si può evincere da questa guida, è molto importante avere cura del proprio corpo senza tralasciare nulla al caso se davvero si vuole godere di buona salute, perchè solo aiutandolo il nostro corpo resterà in forma, altrimenti si curerà da solo dall’acidità ma allo stesso tempo metterà a repentaglio altre zone con il rischio di ammalarsi gravemente.



CONDIVIDI