Aggiornamento Samsung Galaxy S7: come aggiornare a Android 7.0 Nougat



Abbiamo già visto in un precedente articolo che nei prossimi giorni arriverà l’aggiornamento per S6. Ma nel frattempo, già in queste ore, ed anche in Italia, è possibile aggiornare il Samsung Galaxy S7 ed il Samsung Galaxy S7 Edge alla versione Android 7.0 Nougat.

Nei giorni scorsi, al Mobile World Congress 2017, il Samsung Galaxy S7 Edge è stato designato come il miglior smartphone attualmente esistente. Tale premio lo deve alla sua potenza ed alla sua innovazione tecnologica. Un ottimo risultato raggiunto anche grazie ai frequenti aggiornamenti del software che Samsung sta continuando ad effettuare, migliorando il sistema operativo in uso di volta in volta.

Sono già passati diversi mesi dal lancio dell’ultima versione ufficiale del sistema operativo Android e sono sempre di più le aziende produttrici di smartphone che si stanno adeguando, anche per i tablet, aggiornando i propri dispositivi all’ultima versione di Android.

Nelle ultime ore è partito quindi anche l’aggiornamento per S7, sarà possibile effettuare l’upgrade del sistema operativo Android, anche in lingua italiana, portando il sistema operativo alla versione Android 7.0 Nougat. Questo aggiornamento è attualmente già disponibile sia per il Samsung Galaxy S7 che per la versione S7 Edge.



L’aggiornamento per questi smartphone non avverrà in maniera simultanea. Il rilascio dell’aggiornamento sarà disponibile in maniera graduale per tutti gli smartphone. In Italia sono già diversi i Samsung Galaxy S7 Edge che hanno ricevuto la notifica OTA per aggiornare il proprio sistema operativo alla versione Android 7.0 Nougat.

Cosa cambia con la precedente versione del sistema operativo? E’ possibile notare sin da subito diversi miglioramenti grafici ma non solo, anche le prestazioni dello smartphone risulterebbero essere migliori.

 

Come Aggiornare Samsung Galaxy S7 Edge

Come si scarica l’aggiornamento? Abbiamo visto che non tutti gli smartphone potranno essere aggiornati già da oggi, bisognerà attendere la notifica della presenza dell’aggiornamento. Una volta arrivata la notifica basterà cliccarla per poter avviare il download del nuovo sistema operativo per poi installarla. Si consiglia di avviare l’upgrade solo se il proprio smartphone ha la batteria ben carica, superiore al 60%. Se la notifica non dovesse essere ancora presente non disperate, arriverà sicuramente nel giro di pochi giorni.




CONDIVIDI